Nuova modalità di emissione delle fatture elettroniche vs. esportatori abituali

Con provvedimento n. 293390 del 29 ottobre 2021, l’Agenzia delle Entrate ha individuato le nuove modalità operative di compilazione delle fatture elettroniche verso esportatori abituali, applicabili a decorrere dal 01 gennaio 2022, introducendo appositi campi del tracciato Xml per comunicare le informazioni relative alle lettere di intento ricevute.


In particolare, oltre alla consueta indicazione nel campo 2.2.1.14 <Natura> del codice specifico “N 3.5 – Non imponibili a seguito di dichiarazioni d’intento”, deve ora essere compilato un blocco 2.2.1.16 <Altri dati gestionali> per ogni dichiarazione d’intento, come di seguito specificato:

  • nel campo 2.2.1.16.1 <Tipo Dato> deve essere riportata la dicitura “INTENTO”;

  • nel campo 2.2.1.16.2 <Riferimento testo> deve essere riportato il protocollo di ricezione della dichiarazione d’intento (16 cifre) e il suo progressivo (6 cifre) separati dal segno “-“ oppure dal segno “/” (es. 08060120341234567-000001)

  • nel campo 2.2.1.16.4 <Riferimento data> deve essere riportata la data della ricevuta telematica rilasciata dall’Agenzia delle entrate e contenente il protocollo della dichiarazione d’intento.

43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Il Decreto Aiuti-quater, esaminato dal Consiglio dei ministri di giovedì 10 novembre, ha portato da Euro 600 a Euro 3.000 la soglia di esenzione fiscale e contributiva dei benefit. In proposito si ric