top of page

Novità di inizio 2022: Tasso di interesse legale sale all’1,25% Limite per l’utilizzo del contante

Aggiornamento: 22 dic 2021


Tasso di interesse legale all’1,25%


Sulla Gazzetta Ufficiale n. 297 del 15 dicembre 2021 è stato pubblicato il decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze 13 dicembre 2021, che modifica il tasso d’interesse legale di cui all’art. 1284 c.c. innalzandolo dall’attuale 0,01% all’1,25% in ragione d’anno a partire dal 1° gennaio 2022.



Limite per l’utilizzo del contante a Euro 999,99


Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2020 ha ridotto il limite al di sopra del quale sono vietati trasferimenti di contante e di titoli al portatore, per i cittadini residenti in Italia, che dal 1° gennaio 2022 è fissato nella misura di Euro 999,99 per singola transazione.


Si ricorda che l’ultimo cambiamento in ordine di tempo ha introdotto, con l’art. 18 del D.L. n. 124/2019, collegato alla legge di Bilancio 2020, la graduale riduzione del limite di utilizzo del contante che è passato dal precedente limite di Euro 3.000 al limite di Euro 1.000 per singola transazione.

Il passaggio è stato strutturato in due fasi:

  • la prima con la fissazione di una soglia del valore di Euro 2.000 a decorrere dal 1° luglio 2020 e sino al 31 dicembre 2021;

  • la seconda dal 1° gennaio 2022, data a partire dalla quale la soglia di valore, al di sopra della quale sono vietati trasferimenti di contante di titoli al portatore, sarà quindi definitivamente fissata a Euro 999,99.

40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Nuova Sabatini

La Legge di Bilancio per il 2024 ha rifinanziato, nella misura di 100 milioni di euro, la c.d. “Nuova Sabatini”, misura di sostegno agli investimenti in beni strumentali da parte di micro, piccole e m

Agevolazioni SIMEST

SIMEST ha attivato sei linee d’intervento per la presentazione delle richieste agevolative; si specifica che la spesa minima è di € 10.000. Si tratta delle seguenti misure: Transizione Digitale o Ecol

bottom of page