Novità relative alla trasmissione dei dati delle operazioni transfrontaliere

Con provvedimento n. 298334 del 28 ottobre 2021 l’Agenzia delle Entrate ha stabilito, a decorrere dal 1° gennaio 2022, nuove regole per la trasmissione telematica dei dati delle operazioni transfrontaliere, che vanno a sostituite il cosiddetto “esterometro”.


In particolare, i dati delle operazioni effettuate a partire dal 1° gennaio 2022 dovranno essere trasmessi esclusivamente utilizzando il Sistema di interscambio (SDI) e il formato del file fattura elettronica, con termini differenziati per le operazioni attive e passive:

  • per le operazioni attive, la trasmissione è effettuata entro i termini di emissione delle fatture o dei documenti che ne certificano i corrispettivi;

  • per le operazioni passive, la trasmissione è effettuata entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello di ricevimento del documento comprovante l'operazione o di effettuazione dell'operazione.

La comunicazione di cui ai precedenti punti è facoltativa per tutte le operazioni per le quali è stata emessa una bolletta doganale e quelle per le quali siano state emesse o ricevute fatture elettroniche secondo le regole stabilite nei punti precedenti.


Tenuto conto delle nuove disposizioni sopra riassunte, per le operazioni effettuate dal 1° gennaio 2022 non dovrà più essere trasmesso l’esterometro.

28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti