Sostegno alle imprese – Riapertura richieste finanziamenti agevolati

Il Comitato Agevolazioni ha riaperto lo sportello telematico per le agevolazioni offerte da SIMEST alle imprese che intendano investire sui mercati Esteri UE ed extra UE o partecipare a fiere internazionali sul territorio italiano.

Le condizioni di agevolazione sono state rifinanziate dalla legge di bilancio 2021, che conferma la riapertura dell’attività di ricezione da parte di Simest di nuove domande di finanziamento agevolato (Fondo 394/81) e relativo cofinanziamento a fondo perduto fino a Euro 100.000 € (Fondo per la promozione integrata).


Le domande per i finanziamenti SIMEST 2021 potranno essere inviate a decorrere dal 3 giugno 2021.


FINALITÀ


Sace Simest è specializzata nel sostegno alle imprese italiane, in particolare le PMI, che vogliono crescere nel mercato globale. Attraverso la sinergia di competenze integrate e servizi assicurativi e finanziari, offre un modello operativo unico nel panorama italiano, votato allo sviluppo economico del Paese.


COSA FINANZIA


Le linee di finanziamento messe a disposizione da SIMEST sono 7 e riguardano le spese per:


  1. Patrimonializzazione: il contributo a fondo perduto è pari al 50% del finanziamento;

  2. Partecipazione a Fiere Internazionali, Mostre e Missioni di Sistema: il finanziamento copre il 100% delle spese con il limite massimo di Euro 150.000,00. Il contributo a fondo perduto è pari al 50% del finanziamento;

  3. Inserimento Mercati Esteri: il finanziamento copre il 100% delle spese con il limite massimo di Euro 4.000.000 e minimo di Euro 50.000. L’importo del finanziamento agevolato non potrà superare il 25% dei ricavi medi dell’impresa. Il contributo a fondo perduto è pari al 50% del finanziamento.

  4. Temporary Export Manager: il finanziamento copre fino al 100% delle spese sostenute. È possibile richiedere un contributo a fondo perduto per un importo pari al 50% del finanziamento.

  5. E-Commerce: il finanziamento copre fino al 100% delle spese sostenute. È possibile richiedere un contributo a fondo perduto per un importo pari al 50% del finanziamento.

  6. Studi di Fattibilità: il finanziamento copre il 100% delle spese sostenute. Il finanziamento a fondo perduto è pari al 50% del finanziamento.

  7. Programmi di Assistenza Tecnica: il finanziamento copre il 100% delle spese sostenute per due tipologie di interventi: “assistenza tecnica per la formazione” e “assistenza tecnica post vendita”.


OPERATIVITA'


La Legge di Bilancio 2021 ha rifinanziato però queste norme con 465 milioni di euro per l’anno 2021 e di 60 milioni di euro per ciascuno degli anni 2022 e 2023.


E’ pertanto imminente la riapertura dello sportello per la richiesta di questi contributi ed occorrerà farsi trovare pronti per la presentazione della domanda in quanto molto probabilmente i fondi si esauriranno molto rapidamente.

78 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti