Pagamenti tracciati per le spese detraibili al 19%

In base ad alcune anticipazioni emerse sulla manovra di fine anno, si segnala che, a decorrere dal 1° gennaio 2020, le spese che in dichiarazione dei redditi danno diritto alla detrazione del 19% dovranno essere pagate con mezzi tracciati, pena la perdita della detrazione.

Determinati tipi di spesa, che fino al 2019 potevano essere pagate a mezzo denaro contante, dal 2020 andranno dunque saldate con versamento bancario o postale, oppure con altri mezzi tracciabili (carte di credito e prepagate, assegni bancari e circolari); queste le tipologie più comuni interessate dalla novità:

  • spese mediche

  • spese scolastiche/nido

  • spese sportive per attività dei ragazzi

  • spese veterinarie

  • spese funebri

  • spese per abbonamenti a trasporto pubblico

  • spese per affitto studenti universitari

  • spese per addetti all’assistenza personale

  • erogazioni liberali varie

Esclusioni

Si potrà continuare a pagare in contanti medicinali, dispositivi medici e prestazioni sanitarie presso strutture pubbliche o accreditate al Servizio sanitario nazionale.

Si raccomanda pertanto, prima di effettuare il pagamento di una spesa potenzialmente detraibile, di accertarsi se ai fini della effettiva fruizione della detrazione sia necessario il pagamento tracciato (dunque non con denaro contante).

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Esportatori abituali – novità introdotte nel 2020

La presente per ricordare, in tema di esportatori abituali, alcune novità entrate in vigore durante l’anno 2020 e applicabili anche nel 2021. In particolare: la dichiarazione di intento non dovrà più