top of page

Proroga trasmissione telematica dei corrispettivi

L'agenzia delle Entrate, con circolare n. 15/E del 29 giugno 2019, ha approvato una moratoria in relazione alle sanzioni legate all’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi.

Nel dettaglio è prevista la disapplicazione delle sanzioni per il primo semestre di introduzione dell'obbligo, a condizione che il contribuente-esercente:

  • memorizzi giornalmente i corrispettivi: la memorizzazione può avvenire, per chi non ha attivato ancora il registratore telematico, con l'utilizzo dei registratori di cassa già in uso ovvero con l'utilizzo di ricevute fiscali; al contrario per chi ha attivato i registratori telematici la memorizzazione avviene direttamente con gli stessi;

  • trasmetta i dati entro il mese successivo a quello di effettuazione dell'operazione; la trasmissione deve avvenire con le modalità fissate da un provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate di prossima pubblicazione: attenzione: il primo invio, relativo al mese di luglio, è previsto entro il 31 agosto 2019;

  • rilasci al cliente uno scontrino emesso dal misuratore fiscale in uso ovvero una ricevuta fiscale ovvero un documento commerciale;

  • mantenga in uso ed alimenti, sino all'entrata in funzione del registratore telematico, il registro dei corrispettivi;

  • rispetti i termini ordinari previsti per la liquidazione dell'imposta.

La moratoria sanzionatoria si applica sia per chi, alla relativa decorrenza dell'obbligo, non ha ancora attivato i registratori telematici (RT) sia per coloro che alla medesima scadenza li hanno attivati:

  • dal 1° luglio al 31 dicembre 2019 per coloro che hanno avuto nel 2018 un volume d'affari superiore ad Euro 400.000;

  • dal 1° gennaio al 30 giugno 2020 per tutti gli altri contribuenti.

Si informa inoltre che l’agenzia ha annunciato la disponibilità, per tutti gli esercenti, di un nuovo servizio del portale “Fatture e Corrispettivi” per la memorizzazione e trasmissione dei corrispettivi che potrà essere utilizzato, oltre che da pc, anche tramite tablet e smartphone.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Nuova Sabatini

La Legge di Bilancio per il 2024 ha rifinanziato, nella misura di 100 milioni di euro, la c.d. “Nuova Sabatini”, misura di sostegno agli investimenti in beni strumentali da parte di micro, piccole e m

Agevolazioni SIMEST

SIMEST ha attivato sei linee d’intervento per la presentazione delle richieste agevolative; si specifica che la spesa minima è di € 10.000. Si tratta delle seguenti misure: Transizione Digitale o Ecol

bottom of page