top of page

Regione Veneto: contributi per progetti di ricerca, sviluppo e innovazione

Anticipazione, Regione Veneto: contributi per progetti di ricerca, sviluppo e innovazione La Regione Veneto stanzierà 8.000.000 € per la misura “Contributi regionali a favore di imprese e liberi professionisti a sostegno di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione“. In base alle anticipazioni previste dal DGR n. 334 del 23 marzo 2021, il bando finanzierà progetti R&S di imprese e professionisti del territorio Veneto, in linea con la Strategia Regionale della Ricerca e l’Innovazione in ambito di Specializzazione Intelligente. Beneficiari e tipologie di interventi ammessi al bando Regione Veneto per progetti di ricerca, sviluppo e innovazione La misura si rivolge a micro, piccole, medie e grandi imprese, ma anche a liberi professionisti, associazioni professionali e società tra professionisti. I Progetti di ricerca e sviluppo ammessi al Bando della Regione Veneto riguardano le seguenti attività:

  • ricerca industriale

  • sviluppo sperimentale

  • ricerca applicata

  • innovazione di processo

  • innovazione dell’organizzazione

La durata massima degli interventi è di 18 mesi. Nello specifico, le spese ammesse al bando riguardano:

  • personale tecnico dipendente,

  • consulenze esterne di carattere tecnico-scientifico,

  • acquisizione di brevetti e altre conoscenze,

  • investimenti relativi a beni strumentali funzionali all’innovazione,

  • ammortamenti di beni strumentali,

  • costi di esercizio in quota parte d’uso (limitatamente al periodo di realizzazione degli interventi).

Agevolazione dedicata ad imprese del Veneto

La misura a sostegno di progetti di ricerca, sviluppo e innovazione offrirà sia un contributo a fondo perduto che un finanziamento agevolato, anche in forma mista. L’intensità di aiuto di suddivide come segue, in base ai destinatari dell’incentivo: - Micro, piccole e medie imprese (PMI)

Contributo a fondo perduto con intensità massima non superiore al 50% calcolata sul totale delle spese ammesse, con possibilità di aggiunta di un’ulteriore quota in finanziamento agevolato, a totale copertura delle spese d’investimento in beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese, secondo il modello Industria 4.0; La durata del finanziamento è compresa tra i 3 e i 7 anni, di cui massimo 2 di preammortamento. I progetti presentati saranno selezionati in base ad una valutazione tecnica da parte di Veneto Sviluppo, Regione del Veneto e Veneto Innovazione.

Si attende la pubblicazione del bando attuativo per conoscere i dettagli riguardo tempistiche e modalità di accesso alla misura.


Quanto sopra consultabile al seguente link:

91 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Nuova Sabatini

La Legge di Bilancio per il 2024 ha rifinanziato, nella misura di 100 milioni di euro, la c.d. “Nuova Sabatini”, misura di sostegno agli investimenti in beni strumentali da parte di micro, piccole e m

Agevolazioni SIMEST

SIMEST ha attivato sei linee d’intervento per la presentazione delle richieste agevolative; si specifica che la spesa minima è di € 10.000. Si tratta delle seguenti misure: Transizione Digitale o Ecol

bottom of page